Archivi categoria: In evidenza

Webinar: “Come affrontare il lutto ai tempi del coronavirus. Suggerimenti psico-educativi nell’elaborazione del lutto”

Questo ultimo anno ha segnato in modo del tutto inedito la vita di tutti noi. La pandemia ci ha messo di fronte alla vulnerabilità umana. La morte di molte persone ci ha fatto sperimentare un senso profondo d’angoscia per il distacco definitivo vissuto. Ci è mancata la possibilità di elaborare il lutto. In questo tempo il venir meno di determinate ritualità ha fatto sì che determinati lutti fossero in parte inelaborati. Ed ancora più complesso è stato, per i bambini e gli adolescenti, poter gestire e rielaborare questi vissuti ed emozioni.
Da qui nasce l’interessantissimo webinar promosso dall’Istituto di Psicologia della Pontificia Università Salesiana, in collaborazione con l’ufficio di Pastorale Sanitaria della Diocesi di Roma, Venerdì 29 Gennaio alle ore 18.00 in diretta sulla pagina Facebook “Istituto di Psicologia Università Pontificia Salesiana” e sul canale youtube “UPS istituto Psicologia”.

La scuola come luogo educativo

La scuola è, subito dopo la famiglia, la principale agenzia di socializzazione e formazione della personalità del bambino e del preadolescente. Il suo compito fondamentale è fornire gli strumenti necessari per crescere culturalmente, psicologicamente e socialmente, acquisire un certo grado di responsabilità e autonomia e, infine, formare alla cittadinanza e alla vita democratica. La scuola è prima di tutto studio, conoscenza, cultura, apprendimento dei saperi, ma è anche educazione, teatro di crescita civile e di cittadinanza; è luogo in cui nascono e crescono affetti, sentimenti, e si affermano le prime amicizie, che, in molti casi, resteranno per tutta la vita. Continua a leggere

L’orientamento scolastico una scelta consapevole

“Nel contesto dell’apprendimento permanente, l’orientamento rimanda ad una serie di attività che mettono in grado i cittadini di ogni età, in qualsiasi momento della loro vita, di identificare le proprie capacità, le proprie competenze e i propri interessi, prendere decisioni in materia d’istruzione, formazione e occupazione nonché gestire i loro percorsi personali di vita nelle attività di formazione, nel mondo professionale e in qualsiasi altro ambiente in cui si acquisiscono e/o si sfruttano tali capacità e competenze” (Consiglio dell’Unione Europea – Bruxelles 18 Maggio 2004).

La scelta scolastica al termine della scuola secondaria di primo grado è una decisione molto importante nella vita dei ragazzi e delle loro famiglie ed è opportuno affrontarla con il massimo impegno. Una scelta ragionata e motivata aiuta a capire quale sia la scuola più adeguata per il proprio figlio o la propria figlia e permette di affrontare meglio le eventuali difficoltà che potrebbe incontrare in futuro. Continua a leggere